back to decameron web        
character search place search word search italian text back to the texts home page  

[back]

Ottava Giornata., Novella Seconda

[041] E come fu in su l'ora del desinare, e 'l prete appostò quando Bentivegna del Mazzo e la Belcolor manicassero; e chiamato il cherico suo gli disse: [042]"Togli quel mortaio e riportalo alla Belcolore, e di':`Dice il sere che gran mercé, e che voi gli rimandiate il tabarro che 'l fanciullo vi lasciò per ricordanza'."Il cherico andò a casa della Belcolore con questo mortaio e trovolla insieme con Bentivegna a desco che desinavano; quivi, posto giú il mortaio fece l'ambasciata del prete.