back to decameron web        
character search place search word search italian text back to the texts home page  

[back]

Settima Giornata, Novella Nona

[074]La donna appresso, che quasi tutta turbata s'era levata in piè, cominciò a dire: "Sia con la mala ventura, se tu m'hai per sí poco sentita, che, se io volessi attendere a queste tristezze che tu di' che vedevi, io le venissi a fare dinanzi agli occhi tuoi. [075] Sii certo di questo, che, qualora volontà me ne venisse, io non verrei qui, anzi mi crederei sapere essere in una delle nostre camere in guisa e in maniera che gran cosa mi parrebbe che tu il risapessi già mai".