back to decameron web        
character search place search word search italian text back to the texts home page  

[back]

Sesta Giornata, Novella Nona

[014]Alli quali messer Betto rivolto disse: "Gli smemorati siete voi, se voi non l'avete inteso: egli ci ha detta onestamente in poche parole la maggior villania del mondo, per ciò che, se voi riguarderete bene, queste arche sono le case de' morti, per ciò che in esse si pongono e dimorano i morti; le quali egli dice che sono nostra casa, a dimostrarci che noi e gli altri uomini idioti e non litterati siamo, a comparazion di lui e degli altri uomini scienziati, peggio che uomini morti, e per ciò, qui essendo, noi siamo a casa nostra."