back to decameron web        
character search place search word search italian text back to the texts home page  

[back]

Quinta Giornata, Novella Terza

[010]Ora avvenne che, non essendo a Pietro troppo noto il cammino, come forse otto miglia da Roma dilungati furono, dovendo a man destra tenere, si misero per una via a sinistra; né furono guari piú di due miglia cavalcati che essi si videro vicini ad un castelletto del quale, essendo stati veduti, subitamente uscirono da dodici fanti. [011] E già essendo loro assai vicini, la giovane gli vide, per che gridando disse: "Pietro, campiamo, ché noi siamo assaliti!", e come seppe, verso una selva grandissima volse il suo ronzino, e tenendogli gli sproni stretti al corpo, attenendosi all'arcione. Il ronzino, sentendosi pugnere, correndo per quella selva ne la portava.